New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 | Next page
Vote | Print | Email Notification    
Email User Profile
OFFLINE
11/9/2004 11:33 AM
 
Quote

Spinto da vari commenti favorevoli ho comprato ed iniziato questo primo volume di una saga che sarà composta da 4 tomi.
Dopo un'inizio fantastico il tutto tende a ridimensionarsi; cmq essendo ancora nemmeno a metà ogni commento è prematuro.
Quindi nuove info per quando lo avrò finito.
Email User Profile
Post: 162
Age: 45
Gender: Female
OFFLINE
11/9/2004 12:24 PM
 
Quote

Anch'io l'ho comprato giusto domenica, ma non l'ho ancora iniziato...
Io sono un pò paranoica,compro i libri appena escono ma se fanno parte di una saga preferisco leggerli uno di fila all'altro.(non vale per Jordan... conlui non riesco ad aspettare neanche un secondo!)

Le critiche che avevo sentito erano ottime...
Vi saprò dire!

Aurian
Email User Profile
OFFLINE
11/9/2004 12:48 PM
 
Quote

anche perchè sarebbe stata un'attesa di una ventina d'anni...[SM=x494534]
Email User Profile
Post: 162
Age: 45
Gender: Female
OFFLINE
11/9/2004 1:46 PM
 
Quote

Lo so hai ragione... sono paranoica....

Speriamo che adesso li pubblichino veramente uno ogni 6 mesi, come promesso dalla tradutrice e daq Jordan in persona alla conferenza di Milano...[SM=x494523] [SM=x494523]

Aurian
Email User Profile
OFFLINE
11/11/2004 9:55 PM
 
Quote

Finito ora il re degli alberi.
Anche se non mi pare si possa gridare al miracolo, l'ho trovato veramente molto molto bello e sicuramente al di sopra della media.
La prima cosa da dire è che non si tratta di fantasy tradizionale, quindi niente elfi, nani e simili. D'altro canto però, keyes non è completamente originale, e si notano parecchi elementi mutuati dalla hobb e da martin. Se volete esempi concreti leggetevi lo spoiler sennò saltatelo.

Spoiler su il re degli alberi, la saga dei lungavista, e le cronache del ghiaccio e del fuoco.










La regina muriele e la cugina sembrano umbra e sagace.
Il principe charles è accompagnato da un giullare molto simile al Matto.
Amore incestuoso di robert verso lesbeth. Fa pensare a jaime e cersei.
La distruzione della famiglia Dare rimanda a quella degli Stark.
C’e di mezzo un corno….
E mi fermo per evitare di postare troppa roba.



Fine spoiler.











Gli elementi che keyes mutua dai su citati autori non sono, come avrete eventualmente letto, relativi alla trama (niente di simile a quello che ha fatto brooks con tolkien nella spada di shannara quindi); bensì si tratta di "immagini", usi e costumi e situazioni dei sei regni e dell'universo di martin che keyes ricicla e reinterpreta. Non ho gradito eccessivamente questa scelta in quanto mentre l'utilizzazione di materiale di origine tolkieniana può passare quasi inosservato (al max diremo di trovarci di fronte a fantasy tradizionale), l'uso di martin e della hobb balza immediatamente all'occhio, in maniera forse un po' troppo diretta ed immediata. Ma si tratta davvero di un peccato veniale.

Parlando più strettamente del romanzo, i personaggi sono in generale meglio definiti di quelli di Erikson, ma al contempo sono riconducibili a tipi fissi, mancando della profondità psicologica di quelli di Martin e della Hobb (ancora loro...). Per la precisione però dico anche che questo discorso non vale per stephen neil e catio, che guarda caso sono i miei personaggi preferiti; non ho trovato alcun difetto né nella loro caratterizzazione né nelle vicende che li riguardano. Anzi. Anne invece incarna il tipo della principessa ribelle e mi ha fatto spesso pensare ad Aria. I suoi capitoli sono cmq molto piacevoli e mano a mano che si procede nella lettura assume un fisionomia abbastanza autonoma. Relativamente al cacciatore aspar, dico che la sua vicenda é poco ricca di suspance. Le cose che gli capitano non è che siano casuali, ma vengono sottolineate forse un po' troppo poco (vedasi profezia che gli viene fatta). Non ho poi trovato molto ispirato tutto il materiale relativo a Winna (capirete leggendo il libro). Nel complesso i capitoli in cui il PDV è il suo sono poco credibili, ma keyes compensa con l'azione, veramente frenetica in alcuni punti, e con alcuni colpi di scena molto ben orchestrati.
L'ambientazione è molto curata, e le atmosfere sono molto affascinanti, alcune sono assolutamente fantastiche. Meglio gli esterni rispetto agli interni (con alcune significative eccezioni che non sto qui a specificare).
La caratterizzazione culturale del mondo é tuttavia nella media: non si inserisce costantemente nelle vicende (come in jordan) ma c'é qualcosa detto qua e là e punti specificamente adibiti a caratterizzare gli elementi storici e culturali (i primi capitoli, le filastrocche, poesie e citazioni da "libri antichi" posti all'inizio delle varie parti in cui il libro é diviso, come in erikson).
La magia è molto originale, rappresentata come strettamente connessa alla Chiesa. I vari "poteri" vengono conferiti grazie al passaggio degli adepti attraverso gli altari sacri dei Santi. Un po' come nei videogiochi, con i vari altari del mana e dei lifepoints. Ho trovato la cosa molto ben congeniata ed originale. Anche i vari incantesimi sono stati una bella sorpresa.
Relativamente alla trama, non entro nel merito. Forse non sarà originalissima, ma a me é piaciuta e l'ho trovata molto coinvolgente. Gli intrighi non sono troppo astrusi come in martin né troppo lenti come nel caso della hobb. L'unico limite è che si capisce prima come si evolveranno alcune questioni.
Quasi mi dimentico, il tasso di aspettativa che si verrà a creare per il prossimo volume (già disponibile nei paesi di lingua inlese) vi impedirà di dormire la notte….

Complessivamente quindi il libro mi é piaciuto e lo suggerisco a tutti senza riserve. I difetti che ho riscontrato sono tutto sommato lievi e penso che ci possano tranquillamente stare, essendo “il re degli alberi” il primo volume di una saga. In più la parte finale è fantastica, facendo dimenticare le eventuali perplessità. In ogni modo se vi mancano feist, martin (che metto perché so che lo amate molto + di quanto lo ami io…..) e jordan aspettate a leggere keyes. Se invece li avete letti e come me state aspettando i vari seguiti, ingannate l'attesa con questo ottimo primo volume della saga dei regni delle spine e delle ossa.
Email User Profile
Post: 515
Gender: Male
OFFLINE
11/12/2004 11:20 AM
 
Quote

tra poco me lo piglio anche io e te lo commenterò franki!
Email User Profile
OFFLINE
4/14/2005 2:51 PM
 
Quote

Riporto su questa discussione...dando agli appassionati di Keyes una bellissima notizia:


Kindra dal sito della Barriera Apr 14 2005, 09:42 AM
Novità di giugno:

- Greg Keyes, Il principe delle ombre. Secondo libro della saga dei regni delle spine e delle ossa.



[SM=x494549] [SM=x494549] [SM=x494549]

Email User Profile
OFFLINE
4/14/2005 5:44 PM
 
Quote

grazie zia! E ricordate...Con me leggete sempre in prima classe...![SM=x494523]
Email User Profile
OFFLINE
4/14/2005 5:58 PM
 
Quote

Ma che fai campagna elettorale??[SM=x494541] [SM=x494541] [SM=x494541]
Email User Profile
Post: 172
Gender: Male
OFFLINE
4/14/2005 10:17 PM
 
Quote

mi avete fatto venire lo spinno di leggere sto libro,anche se in pole position per ora ci sono "piedi d'argilla" di pratchett e "il viaggio dell'assassino" della hobb.

[Modificato da .zlatan. 14/04/2005 22.17]


Tia mi aven Moridin isainde vadin
Email User Profile
OFFLINE
4/14/2005 10:21 PM
 
Quote

la hobb secondo me non regge il confronto.
Email User Profile
Post: 172
Gender: Male
OFFLINE
4/14/2005 10:22 PM
 
Quote

può darsi, ma ho letto i primi due e devo sapere assolutamente come va a finire la vicenda

Tia mi aven Moridin isainde vadin
Email User Profile
OFFLINE
4/15/2005 10:56 AM
 
Quote

Re:

Scritto da: DarkShield 14/04/2005 17.58
Ma che fai campagna elettorale??[SM=x494541] [SM=x494541] [SM=x494541]


Franky s'è esaltato xkè finalmente dopo mesi mi ha convinto a leggere Keyes [SM=x494549]....ora chi lo regge più! [SM=x494532]

Email User Profile
OFFLINE
4/15/2005 1:44 PM
 
Quote

alla fine leggerete solo quello che il tiranno approva...
Email User Profile
OFFLINE
6/29/2005 5:55 PM
 
Quote

Finito il principe delle ombre, arriva puntuale il commentino.

Innanzi tutto il libro mi è piaciuto, e mi sento di consigliarlo a tutti. Keyes si inserisce a pieno merito nell'olimpo dei nuovi autori, tallonando jordan, affiancando erikson e secondo me scalzando martin.

Entrando nel dettaglio, mi aspettavo qualcosa in più dalla caratterizzazione degli ambienti; le atmosfere sono meno pregnanti rispetto al primo volume. In questo quadro si inseriscono le perplessità che ho provato nel passaggio tra le diverse nazioni. Sono tutte dipinte con pochi tratti e questa scelta dell'autore mi ha lasciato un po' insoddisfatto. Il tutto poi, alla luce di un paragone con il re degli alberi, dove le atmosfere la fanno da padrone ovunque.
Questa e magari qualche scelta lessicale un po' ardita (produzione di dialetti spagnoleggianti e teutonici) sono le uniche pecche che ho trovato.
Keyes infatti riesce a dosare perfettamente l'azione (spesso piacevolmente cruenta) con i momenti più riflessivi (caratterizzati da dialoghi che svariano da un tono francamente divertente ed ironico a momenti di estrema tensione).
I colpi di scena ci sono e sono tutti di grande effetto.
Rispetto al primo volume, tranne che per un paio di elementi presenti all'inizio, non si sente più l'influenza della hobb.
I personaggi vecchi vengono meglio caratterizzati, quelli nuovi, leoff su tutti, sono perfetti.
I tratti però che mi hanno fatto amare questo libro sono di tipo concettuale.
E' infatti raro trovare un autore che pescando a piene mani da stilemi classici del genere riesca ad ottenere come risultato una piacevole originalità. In questo quadro di reinterpretazione si inserisce la visione di una natura non propriamente benevola, caratterizzata da un aura di decadentismo. Per interci, qui le foreste sono luoghi pericolosi per definizione, quasi dotati di un proprio spirito di sopravivenza, rivolto spesso e volentieri contro l'uomo visto come un usurpatore.
Altra fonte di soddisfazione è quella rappresentata dalla contemplazione di una Chiesa temporalista e corrotta che si configura come il vero nemico; ipotizzando un lieto fine, spero che nel quarto volume potrò godermi la distruzione "cartaceo-romanzata" di questa istituzione.
Infine una nota a parte la merita il personaggio del compositore, leoff. Tutta la faccenda filosofica della musica è davvero bella, e, a chi lo ha letto, non sfuggiranno le analogie con la sonata a kreutzer di tolstoj.
Email User Profile
OFFLINE
6/29/2005 11:14 PM
 
Quote

Pare che noi due siamo i principali propagatori di Keyes nonchè costrittori di lettori d'Italia...
Bene bene...
Se hai voglia di darmi un'opinione in anteprima sulla mia recensione del principe, mandami una FFZ mail che ti faccio vedere (o su icq oppure sempre in ffz).
Sai com'è...l'ho letto una sola volta e qualche cosa potrei avere equivocato...
Un paio di piccoli dubbi li ho...
Mi trovi sul forum delle cronache, tu sai quale è.
Ciao

PS Perdono per l'uso privato del vostro bellissimo forum.
[SM=x494550]
Email User Profile
Post: 1,583
Age: 44
Gender: Male
OFFLINE
6/30/2005 8:29 AM
 
Quote

Re:

Scritto da: R. Bolton 29/06/2005 23.14
Pare che noi due siamo i principali propagatori di Keyes nonchè costrittori di lettori d'Italia...
Bene bene...
Se hai voglia di darmi un'opinione in anteprima sulla mia recensione del principe, mandami una FFZ mail che ti faccio vedere (o su icq oppure sempre in ffz).
Sai com'è...l'ho letto una sola volta e qualche cosa potrei avere equivocato...
Un paio di piccoli dubbi li ho...
Mi trovi sul forum delle cronache, tu sai quale è.
Ciao

PS Perdono per l'uso privato del vostro bellissimo forum.
[SM=x494550]




per carità...ma mandargli una mail no??? [SM=x494532]

----------------------------------------

mi insegnò a inseguire sempre il sogno e a viverlo una volta raggiunto


Tai'shar Manetheren



Email User Profile
Post: 173
Age: 31
Gender: Male
OFFLINE
7/2/2005 10:18 AM
 
Quote

Concluso Martin (con gran goduria devo dire) ho comprato il re degli alberi e l ho iniziato ieri: devo dire che in generale i commenti positivi ke ha ricevuto questo libro sono proprio azzeccati...Bello bello bello!!!![SM=x494523]



8° peccato capitale spoiler non segnalato!
7/15/2005 3:47 PM
 
Quote

Mi ispira tanto, ma aspetto l'edizione economica (sperando che arrivi). [SM=x494535]

Email User Profile
Post: 311
Age: 36
Gender: Male
OFFLINE
8/14/2005 11:48 AM
 
Quote

[SM=x494523] iniziato oggi Il Re degli Alberi, dopo le prime 100 pagine sono molto soddisfatto ma aspetto la fine per dare un giudizio.....

una domanda....qualcuno ha per caso trovato delle mappe fatte bene???

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

"Eddies up there right now. Hes lying to somebody. Hes cheating somebody, and hes stolen all our hearts..."


EDDIE GUERRERO - 1967-2005

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Discussioni Recenti
Annunci



Free Domain at .co.nr Use OpenDNS
Pit of Doom
The Wheel of Time books and franchise are copyright © Robert Jordan. The phrases "The Wheel of Time™" and "The Dragon Reborn™", and the snake-wheel symbol, are trademarks of Robert Jordan.
Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin | Regolamento | Privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:06 AM. : Printable | Mobile - © 2000-2021 www.freeforumzone.com